Proseguire nella navigazione di questo sito web comporta l'implicita accettazione della Privacy policy e della Cookie policy

Pistoia si conferma all’avanguardia nazionale nel campo dell’emergenza. Dopo essere stata tra le prime Asl in Italia a dotare tutte le ambulanze prima di defibrillatori semiautomatici e poi anche di massaggiatori cardiaci automatici, ieri il nuovo salto in avanti con la consegna di quaranta tablet dotati di tecnologia avanzata e software "LifeMobile", che permetteranno di collegare alla rete della centrale operativa del 118 i mezzi di soccorso operanti su tutto il territorio provinciale e le unità di pronto soccorso.

L’accordo ufficiale per la realizzazione della Centrale Unica del 118 di Pistoia e Empoli, è stato firmato il 26 gennaio nei locali dell’ospedale San Jacopo di Pistoia. Già a fine febbraio il nuovo 118 unificato ha iniziato a gestire i trasporti ordinari, mentre di questi giorni è l'annuncio che la nuova Centrale "è pronta per iniziare a gestire le emergenze” come spiega il direttore generale dell’Asl 3 pistoiese, Roberto Abati.

Il filmato dell'inaugurazione della nuova sede di Gruppo Informatico, avvenuta in data 10 luglio 2015. La sede è ubicata nel Comune di Massarosa, in Via della Torbiera al civico 38.

Così titola l'articolo de Il Tirreno, in edicola oggi. E prosegue con il racconto della giornata: "Ieri il sindaco Franco Mungai ha partecipato all'inaugurazione della nuova sede della ditta Gruppo Informatico, una software-house che sviluppa applicativi per l'ambiente del soccorso, recentemente trasferitasi sul territorio di Massarosa nel complesso Terre Emerse a San Rocchino".

D’ora in poi, a Prato, in alternativa al servizio sanitario pubblico, c’è anche il Cup della Misericordia, un sistema che consente di prenotare on-line, tramite un portale ( www.cupmisericordie.it ), visite mediche e prestazioni diagnostiche. L’iniziativa è stata presentata stamani nella sede dell’Arciconfraternita pretese dal segretario Andrea Gori, che ha spiegato come l’obiettivo del nuovo servizio sia quello di “dare ai cittadini risposte in tempi brevi a prezzi accessibili offrendo un pacchetto sanitario completo”