Presentazione ufficiale, ieri mattina, nell'auditorium dell'ospedale “Versilia”, della donazione da parte della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca alla centrale operativa del 118 Alta Toscana, di 73 smartphone da utilizzare all'interno delle ambulanze e delle auto mediche impegnate nel servizio. Gli smartphone, grazie a un’applicazione creata da Gruppo Informatico che utilizza un GPS integrato nell'apparecchio, permettono un contatto diretto, aggiornato automaticamente ogni 11 secondi, tra i mezzi e la centrale per la trasmissione di dati, l'invio e il ricevimento di informazioni, il posizionamento e la visualizzazione sulla cartografia Google.

All'evento hanno partecipato Mauro Maccari, direttore sanitario della Ausl Toscana Nord Ovest, Ela Mazzarella in rappresentanza della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, Grazia Luchini, direttore dell'Ospedale Versilia, Andrea Nicolini, responsabile della centrale operativa del 118 e Roberto Vatteroni responsabile provinciale del sistema 118 di Massa Carrara che hanno sottolineato l'importanza della valorizzazione e del sostegno della rete, formata da azienda sanitaria e associazioni di volontariato, che quotidianamente è presente sul territorio per fornire ai cittadini servizi e risposte sempre più qualificate ed efficienti.