Pistoia si conferma all’avanguardia nazionale nel campo dell’emergenza. Dopo essere stata tra le prime Asl in Italia a dotare tutte le ambulanze prima di defibrillatori semiautomatici e poi anche di massaggiatori cardiaci automatici, ieri il nuovo salto in avanti con la consegna di quaranta tablet dotati di tecnologia avanzata e software "LifeMobile", che permetteranno di collegare alla rete della centrale operativa del 118 i mezzi di soccorso operanti su tutto il territorio provinciale e le unità di pronto soccorso.

Un progetto di assoluta eccellenza, nato dalla sinergia tra Usl3, associazioni di volontariato e Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia, che lo ha interamente finanziato con un investimento di oltre 200mila euro: grazie a questo intervento il sistema di gestione del soccorso di Pistoia diventa uno dei più avanzati in Italia, il primo a dotarsi di una tecnologia così sofisticata e innovativa.

Nelle prossime settimane si svolgerà un’intensa attività di formazione per abilitare oltre 3mila volontari all’utilizzo delle nuove strumentazioni, che permetteranno un "dialogo" costante tra i mezzi di soccorso e le centrali operative deputate alla gestione dell’emergenza: grazie ai nuovi tablet sarà possibile monitorare lo stato di avanzamento della missione (coordinate di localizzazione, tempi e percorrenze, livello di operatività del mezzo) e agevolare i soccorsi nelle zone più disagiate, garantendo rapidità di intervento e maggior sicurezza dei percorsi diagnostici.

L’equipaggio dell’ambulanza potrà compilare la cartella clinica informatizzata e, tempestivamente, inviare alla centrale tutte le informazioni che permetteranno al pronto soccorso di accogliere adeguatamente il paziente. La centrale 118 di Pistoia registra ogni anno oltre 70mila richieste di soccorso all’anno, attivando 50mila missioni delle quali 12mila sono portate a termine dalle sei automediche dell’Azienda sanitaria e il resto dalle ambulanze delle associazioni di volontariato.

Alla cerimonia di presentazione dei tablet, che si è tenuta al Salone delle Terme Excelsior di Montecatini, condotta da Serena Magnanensi, erano presenti molti volontari di Pubbliche Assistenze, Misericordie e Croce Rossa, l’onorevole Caterina Bini (Pd), il direttore generale della Usl3 Roberto Abati, il direttore della centrale operativa del 118 di Pistoia Piero Paolini, la presidente della Provincia Federica Fratoni e molti sindaci dei comuni della provincia.