Questa mattina, sabato 8 aprile, l’assessore regionale alla Salute, Stefania Saccardi è venuta in visita all’ospedale di Livorno ad inaugurare la nuova centrale operativa 118. Alla presentazione della nuova Centrale operativa erano con l’assessore Saccardi il direttore generale della Asl Toscana nord ovest Maria Teresa De Lauretis e il coordinatore della Centrale operativa 118 Paolo Tognarelli.

Dal momento della chiamata al 118 all’arrivo sul posto dell’ambulanza oggi passano tra i 14 e i 15 minuti di media. Un tempo record che si registra sia a Livorno che a Pisa e che si inserisce in un primato tutto toscano a cui guardano come un modello dal resto d’Italia dove invece la tempistica è ben più lunga, tra i 18 e i 20 minuti per un intervento.

Garantirà in caso di necessità i soccorsi sull’intero territorio nazionale la Centrale Operativa 118 Empoli-Pistoia che già svolge il Coordinamento Regionale per le Maxiemergenze funzione sanità. Nel Marzo 2016 la Conferenza Stato Regioni ha infatti emanato una direttiva nazionale con la quale istituiva la “Centrale Remota Operazioni Soccorso Sanitario” stabilendo di individuarne due sull’intero territorio nazionale appartenenti a Regioni tra loro non confinanti e ubicate all’interno di una Centrale Operativa 118.

Un nuovo mezzo di soccorso per la Versilia. Inaugurata questa mattina a Massarosa una nuova automedica, dotata di defibrillatore semiautomatico a bordo, donata dalla società Gruppo Informatico di via di Montramito all'associazione Esculapio.

I mezzi con sanitario a bordo del 118 di Empoli si dotano di tablet multifunzionali in diretto collegamento con la centrale operativa, per un servizio di soccorso più trasparente ed efficace: Ne abbiamo parlato con il dottor Alessio Lubrani e la dottoressa Sara Micheli.